• Festa della Storia

    15 ottobre 2014 • Attività

    L’ITIS DA VINCI SI MISURA CON LA FESTA DELLA STORIA
    Dieci pannelli raccontano la Via Francigena nell’atrio centrale e i ragazzi si divertono recitando i poemi cavallereschi

    Il Dirigente scolastico prof.ssa Elisabetta Botti e l'ing. M Tedeschi, Presidente AEDF
    Il Dirigente scolastico prof.ssa Elisabetta Botti e l’ing. M. Tedeschi, Presidente AEDF

    Tantissimi gli eventi organizzati a Parma, fra il 5 e il 13 ottobre, in occasione dell’ XI Festa Internazionale della Storia.
    In questo ambito, anche il nostro Istituto ha ospitato ed ospita una mostra dedicata alla Via Francigena, curata e promossa dall’AEDF (Associazione Europea delle Vie Francigene): si tratta di dieci pannelli che, attraverso una carrellata di immagini e didascalie, sintetizzano la storia e l’importanza di un antico lunghissimo percorso, riconosciuto oggi “itinerario europeo” dal Consiglio d’Europa.

    L’esposizione è stata inaugurata lo scorso mercoledì 8, nell’aula magna dell’Itis, dall’ing. M. Tedeschi, Presidente AEDF, che ne ha presentato le peculiarità ad un pubblico di giovani spettatori, formato da diverse classi III della scuola.

    L’Itis Da Vinci ha dato il suo contributo anche ad altre iniziative inerenti al ricco programma di conferenze e manifestazioni della settimana: la prof. A. Fracassi, martedì 7, ha tenuto un laboratorio di calligrafia nell’ambito dell’incontro La Rinascita carolingia, mentre mercoledì 8 le prof. A. Fracassi e C. Boggio hanno guidato un percorso, Camminata didattica, attraverso la Parma farnesiana. Per l’occasione, nella cornice suggestiva degli affreschi del Bertoja, a Palazzo Ducale, alcuni dei nostri studenti si sono cimentati nella lettura di passi tratti da ”L’Orlando furioso” e da “L’Orlando innamorato” : nessuno stupore, arte e tecnica non stanno agli antipodi, si integrano l’un l’altra in quel grande caleidoscopio che è, appunto, la Storia.

    About

    Il sito è ospitato nei server dell'Istituto ed è gestito dai tecnici della scuola.