• Arduino e il Mugello. Robot e rover all’ITIS

    by  • 9 Settembre 2019 • Eventi

    Venerdì 6 Settembre, si è concluso anche il secondo dei corsi di avviamento alla Robotica promossi dal Comune di Parma per gli studenti delle scuole medie della provincia.

    Le numerose richieste oltre la scadenza delle iscrizioni facevano presagire il successo dell’iniziativa, ma la partecipazione assidua dei ragazzi è stata al di sopra di ogni aspettativa: pochissime rinunce e a corso iniziato, tutti hanno frequentato dal primo all’ultimo giorno nonostante la difficoltà degli argomenti trattati.

    I due corsi tenuti dal prof. Paladini e prof. Ugolotti, hanno impegnato due gruppi di circa 18 alunni di età compresa tra i 12 e i 14 anni per 5 giorni consecutive, 4 ore al giorno: un vero e proprio tour de force che li ha portati a sperimentare attivamente i concetti base dell’elettronica, dell’informatica e della meccatronica. Fondamentale è stato anche il contributo degli studenti del nostro istituto, che hanno supportato i colleghi più giovani nelle attività  più impegnative.

    Gli studenti divisi in gruppi, hanno assemblato, studiato e programmato un rover basato sulla piattaforma Arduino, imparando a gestire attuatori e sensori direttamente in linguaggio C++.

    Così durante lo studio è nata l’idea di una competizione tra robot e i nostri tutor hanno colto la palla al balzo per allestire una riproduzione del circuito del Mugello con il nastro isolante nero: la pista perfetta per una gara di LineFollower.

     

     

     

     

    Nella giornata conclusiva i team sono stati impegnati in una febbricitante messa a punto dei propri robot. Come testimoniano le immagini il laboratorio TLB2 è stato teatro di una gara mozzafiato. Una competizione serrata: tempi per la messa a punto strettissimi, rover che perdono viti tra una curva e l’altra, riparazioni di emergenza, ritiri sulla griglia di partenza, batterie a secco nelle ultime curve, ma alla fine tanta soddisfazione per tutti.

    Speriamo di poter ripetere questa esperienza con ancor più ragazzi.